Kefir

Kefir

 

Che cos’è il kefir?

Il kefir è una bevanda fermentata di origine caucasica. Si può ricavare partendo da una base di latte o di altri liquidi, aggiungendo fermenti lattici e lieviti.

 

Che proprietà nutrizionali ha il kefir?

100 grammi di kefir da latte a basso contenuto di grassi apportano:

41 Calorie

90,07 g di acqua

3,79 g di proteine

0,93 g di lipidi, fra cui 0,658 g di grassi saturi, 0,310 g di grassi monoinsaturi, 0,053 g di grassi polinsaturi e 0,037 g di grassi trans

5 mg di colesterolo

4,48 g di carboidrati disponibili

569 UI di vitamina A

0,2 mg di vitamina C

0,150 mg di niacina

0,135 mg di riboflavina

0,058 mg di vitamina B6

0,03 mg di tiamina

0,02 mg di vitamina E

13 µg di folati

1 µg di vitamina D (41 UI)

0,29 µg di vitamina B12

0,1 µg di vitamina K

164 mg di potassio

130 mg di calcio

105 mg di fosforo

40 mg di sodio

12 mg di magnesio

0,61 mg di zinco

0,04 mg di ferro

 

Il kefir può contenere alcol se viene ricavato da lieviti (in genere dallo 0,05 al 2%).

 

Possibili effetti collaterali del kefir

Potrebbe verificarsi un’interferenza tra il consumo di kefir a base di latte e l’assunzione della ciprofloxacina o delle tetracicline. È consigliabile consultare il proprio medico in caso di dubbi.

 

Stagionalità del kefir

Il kefir è disponibile tutto l’anno.

 

Possibili benefici e controindicazioni

Del kefir sono note soprattutto le sue proprietà rinfrescanti. Grazie alla fermentazione, poi, risulta essere un prodotto facilmente digeribile, capace di favorire la salute dell’intestino: contribuisce ad alleviare i sintomi intestinali, facilita la motilità intestinale, riduce la flatulenza e può essere d’aiuto per la salute della flora intestinale.

Dal punto di vista nutrizionale il kefir ricavato partendo da una base di latte rappresenta una fonte di proteine di buona qualità e dall’effetto saziante. Inoltre contiene una grande quantità di vitamine e minerali che contribuiscono a mantenere in salute il sistema immunitario, a stimolare il buon funzionamento del metabolismo e a proteggere la salute di ossa e denti. Infine, sembra che riesca a svolgere un’azione dall’effetto rilassante sul sistema nervoso; potrebbe dunque contribuire a contrastare problemi di insonnia e disturbi dell’umore, se assunto all’interno di una dieta varia, equilibrata e sana.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Posted in Uncategorized